I RIBELLI – INTERVIEWS EDITION

Riparte la trasmissione radiofonica “I RIBELLI” ideata dal dj Alex Metticelli di EPORADIO , che da tre anni vede protagonisti gli allievi della nostra scuola secondaria di I grado. Anche quest’anno abbiamo voluto riproporre una collaborazione che ha avuto grande successo tra i ragazzi e i numerosissimi follower di una trasmissione tanto semplice quanto efficace: le parole dei ragazzi risuonano sul web in modo spontaneo e genuino, accompagnando gli ascoltatori a conoscere e comprendere meglio un mondo, quello degli adolescenti, spesso poco considerato. La formula di quest’anno si rinnova, accompagnando un cambiamento che la epidemia in corso ha accelerato in tutte le istituzioni scolastiche.

I RIBELLI – INTERVIEWS EDITION” ha come conduttori Emanuele e Stella, due allievi della classe terza: saranno loro a condurre i videoascoltatori a conoscere figure professionali, politiche, del volontariato e dello sport protagoniste nella città di Ivrea.

La prima puntata della nuova edizione sarà trasmessa sui canali web e social dell’Istituto e di Eporadio l’8 dicembre: una data importante per tutti i salesiani, perché è il giorno dell’Immacolata del 1841, momento dell’incontro tra don Bosco e Bartolomeo Garelli, a cui si fa riferimento simbolicamente per la nascita dell’Oratorio salesiano.

La presenza salesiana tra i giovani rimane quindi sempre attuale, accompagnando ragazzi e ragazze là dove essi si trovano, dando loro un orizzonte e una prospettiva più ampia, guidandoli verso il compimento del proprio progetto di vita.

Un giorno da paleontologi

Che cosa fa un paleontologo?

Attraverso un laboratorio didattico che permetta agli studenti di sperimentare il lavoro di ricerca e classificazione proprio dei paleontologi, si pongono le basi per una approccio critico e riflessivo allo studio della storia. Le classi terze della scuola primaria affrontano con entusiasmo questa nuova attività: superato l’esame da paleontologo ed ottenuta la qualifica, hanno preparato il terreno utilizzando il DAS, poi, mischiando la scagliola e l’acqua hanno simulato il processo di fossilizzazione, colando il composto nelle formine. Hanno così realizzato delle copie perfettamente simili agli originali.

Lo studio della storia prende così vita e tutto diventa più facile e divertente da memorizzare!

Una sorpresa gialloviola

6 novembre 2020: nella prima mattinata di un nuovo lockdown segnato da malinconia, collegamenti streaming e aule semi-deserte, ecco una sorpresa che scalda il cuore: gli Aranceri Mercenari, non potendo organizzare il consueto concorso di disegno che negli anni ha reso protagonisti i nostri studenti, hanno deciso di donare alle scuole la somma di denaro che avrebbero utilizzato per organizzarlo. L’obiettivo? Aiutare le scuole eporediesi a dotarsi degli strumenti tecnologici utili a fronteggiare il nuovo lockdown.

Un regalo inaspettato che punta tutto sulla cultura, un gesto affettuoso che sottolinea il senso di appartenenza alla comunità eporediese, una squadra meravigliosa che sa andare oltre i colori del Carnevale.

Un grazie di cuore agli Aranceri Mercenari, che in un momento così surreale e delicato hanno dato prova dell’amore che nutrono verso la cultura e la scuola mettendo, ancora una volta, i bambini e i ragazzi del nostro territorio al centro: il presente su cui dobbiamo e vogliamo investire per costruire un futuro più luminoso.

Didattica a distanza e in presenza

Dal 6 al 20 novembre le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado svolgono le attività scolastiche e didattiche esclusivamente con modalità a distanza, così come previsto dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il nostro Istituto si era già preparato per tempo, con insegnanti e personale amministrativo che hanno lavorato duramente durante l’estate per creare le condizioni affinché si potesse passare agilmente dalla didattica in presenza a quella a distanza e viceversa. Tutte le nostre aule, sia alla scuola primaria che alla scuola secondaria di primo grado, sono dotate di LIM, proiettore e notebook a cui sono state aggiunte delle webcam  con microfono professionali, garantendo che tutte le lezioni, fin dal primo giorno di scuola, siano state trasmesse in diretta streaming sulla piattaforma di Google for Education della scuola.

Gli allievi che hanno dovuto perdere uno o più giorni di scuola per malattia, quarantena o motivi personali hanno già potuto fruire ugualmente delle lezioni da casa, senza rimanere indietro rispetto ai propri compagni. L’orario scolastico è stato strutturato in modo tale che possa essere replicato integralmente in didattica a distanza, garantendo naturalmente le dovute pause tra una lezione e la successiva. Gli allievi con Bisogni Educativi Speciali e DSA, come previsto dal decreto, potranno continuare a seguire in presenza con il loro tutor e gli insegnanti curricolari: abbiamo scelto la forma maggiormente inclusiva per accompagnare i nostri studenti più fragili. Per i nostri studenti in DAD che lo desiderano sarà possibile inoltre usufruire del servizio di studio assistito: tutti i pomeriggi uno o più docenti saranno a disposizione in collegamento remoto per aiutare nello svolgimento dei compiti quanti ne faranno richiesta. La scuola ha infine messo a disposizione la propria dotazione di IPAD in comodato d’uso alle famiglie che ne fanno motivata richiesta e si è attivata per reperire sistemi di connettività mobile per quanti fossero in difficoltà con la connessione a internet.

La didattica in presenza rimane insostituibile e naturalmente preferibile, dal momento che la relazione educativa tra studenti ed insegnanti si nutre del contatto umano e sociale che non può essere replicato se non marginalmente attraverso strumenti digitali. Anche la didattica a distanza, però, quando diventa espressione della passione e della tensione educativa del corpo docente riserva possibilità di crescita umana e, appunto, didattica ed è per questo un nostro dovere renderla il più coinvolgente e stimolante possibile.

Affrontiamo quindi queste nuove settimane di distanza con spirito costruttivo e collaborativo, auspicando di poter riempire presto nuovamente le nostre aule con i visi sorridenti e sognanti dei nostri allievi.

Super Saiyan Party

Anche quest’anno festeggiamo la notte dei Santi!

Sabato 31 ottobre dalle 20.00 sarà infatti possibile collegarsi tramite il sito www.cagliero.it o www.eporadio.com e partecipare live alla serata dedicata ai più giovani: giochi, intrattenimento e dalle 20.30 DJ SET con I Rovelli, i mitici Alex Metticelli e Kristian Rovier. Festeggiamo la notte dei Santi in diretta streaming, lontani ma vicini, nel pieno rispetto del DPCM, ma senza rinunciare alla musica e al divertimento e con la possibilità di intervenire in diretta e vincere premi speciali. Occhio alla pettinatura più pazza!!

La serata è resa possibile dalla disponibilità di Eporadio e della Associazione Speaker Senza Confini, che ringraziamo per la preziosa collaborazione. Vi aspettiamo!

Corsa dei Santi – Virtual run

Anche quest’anno manteniamo l’appuntamento con la “Corsa dei santi – Ivrea”, una corsa benefica senza scopo di lucro che dal 2010 si tiene presso il nostro Istituto al 1° di novembre.

Siamo giunti alla decima edizione di questa iniziativa che si svolgerà in forma ridotta e amatoriale, con l’obiettivo di educare in particolare, ma non solo, i bambini e i giovani del territorio eporediese e del Canavese alla solidarietà e alla universalità: la partecipazione è però aperta a tutti su tutto il territorio nazionale, poiché si svolgerà come corsa individuale nel pieno rispetto dell’attuale DPCM.

Si tratta di una breve corsa di 5km condivisa con i genitori, gli educatori e insegnanti dell’Istituto e animatori dell’Oratorio e vuole rappresentare in modo semplice e intuitivo quell’ andare che è il senso della vita cristiana. Non sarà possibile correre tutti insieme, a causa della grave pandemia che ci ha colpito, ma individualmente ognuno potrà correre i 5km del percorso che preferisce, vicino a casa propria, e condividere la propria performance scaricando una semplice app.

È richiesta una piccola quota di iscrizione, con cui si avrà diritto ad ottenere il pettorale digitale della competizione, l’attestato finale di partecipazione e, per chi lo desidera, la maglietta celebrativa dell’evento. Come consuetudine l’iniziativa sarà a supporto delle missioni.

In questa edizione, in particolare, l’intero ricavato sarà devoluto alle missioni dei Salesiani di don Bosco, là dove vi è più bisogno

La scorsa edizione ha visto la partecipazione di più di 50 bambini e circa 100 adulti accompagnatori, permettendoci di donare 1.000,00€ alle missioni: ci auguriamo che anche la Virtual race di quest’anno possa raccogliere il vostro favore.

In allegato il regolamento e le modalità di partecipazione: regolamento corsa dei santi 2020

Per ogni info non esitate a contattare Alberto o la Segreteria.

2 ottobre: Festa dei Nonni

Oggi, 2 ottobre, non è un venerdì qualunque.

Oggi è un giorno speciale, dedicato a coloro che ci tengono sempre compagnia, che trovano ogni giorno il tempo per stare con noi, che ci donano coccole e abbracci a volontà.

Oggi festeggiamo i nonni, i nostri migliori complici, i nostri angeli custodi, maestri di vita e portatori di gioia.

Grazie Nonni, vi vogliamo bene.

VIDEO FESTA DEI NONNI

Un click per la scuola

Anche quest’anno il nostro Istituto aderisce all’iniziativa di Amazon “Un click per la scuola”.

Come funziona?

Vai su www.unclickperlascuola.it , scegli la nostra scuola tra quelle che puoi supportare e accetta i termini e le condizioni per partecipare all’iniziativa.

Acquista su Amazon, proprio come fai sempre, con l’Account che usi di solito.

Amazon dona alla scuola il 2,5% dell’importo sotto forma di credito virtuale, che la scuola userà per richiedere i prodotti di cui ha bisogno tra quelli disponibili.

Per maggiori informazioni o per essere aiutato ad aderire all’iniziativa puoi scrivere a info@cagliero.it .

Importante! : anche se hai già aderito l’anno passato, devi rifare la procedura di adesione!

Melisenda Mondini nuova direttrice dell’Istituto Cardinal Cagliero

Il 28 maggio 2020 l’Ispettore don Enrico Stasi, dopo un lungo cammino condiviso con i laici dell’Istituto Cardinal Cagliero di Ivrea, ha comunicato al personale dell’Istituto ed ai genitori degli allievi la decisione di nominare Melisenda Mondini, Salesiana cooperatrice che insieme ad un gruppo di Cooperatori già da anni coopera all’interno della casa, come nuova direttrice dell’opera.

Questa nuova gestione avrà a capo un Consiglio di Indirizzo presieduto dall’Ispettore con la presenza del Delegato di Pastorale Giovanile, l’Economo ispettoriale, la Direttrice dell’Opera e il Delegato salesiano per la casa di Ivrea che nominerò prossimamente. La gestione ordinaria della Scuola, come avviene in tutte le nostre case, sarà sotto la responsabilità del Consiglio della CEP e delle diverse equipe educative e di coordinamento.
don Enrico Stasi – Ispettore

Il permanere dei consacrati salesiani permetterà di assicurare la dovuta continuità oltre che un aiuto e sostegno per la nuova direzione.

E’ da anni che un gruppo di Salesiani cooperatori ha preso a cuore la missione salesiana all’interno dell’Opera come una scelta anche di vita oltre che professionale. Negli anni tutti i ruoli di responsabilità erano stati affidati a laici tra cui molti cooperatori ed è venuto quasi naturale che anche la direzione fosse affidata ad un membro della Famiglia salesiana. La dott.ssa Mondini insieme all’équipe di laici che vi ho citato e a tanti altri che lavorano al Cagliero sono per me una garanzia assoluta della salesianità della nostra Scuola. Pertanto il Cagliero rimane una Scuola salesiana a tutti gli effetti anche se la direzione non è più di un sacerdote salesiano. Le figure di riferimento che avete potuto apprezzare in questi anni rimarranno, come anche lo stile educativo che contraddistingue il “Card. Cagliero”.
don Enrico Stasi – Ispettore